Conca del Prà/Colle Barant

Torna agli itinerari ciaspole
Cartografia
Località partenza Fraz. Villanova (1250 mt. c.a.). di Bobbio Pellice
Classificazione 1) Facile
2)Difficile
Dislivello 1) fino alla Conca del Prà 500 mt. c.a. Tempo di salita: 1,5 ore
2) fino Colle Barant 1150 mt. c.a. Tempo di salita: + 2 ore
Quota partenza
Quota arrivo
Tempo percorrenza
Descrizione sintetica L’itinerario qui proposto si svolge nell’alta valle Pellice, in ambienti che d’estate sono meta degli escursionisti a piedi ed in mountain bike, grazie anche alla presenza di accoglienti rifugi alpini quali il Rifugio Jervis presso la conca del Prà ed il Rifugio Barant posto sul colle omonimo.
L’itinerario è stato suddiviso in due parti, per meglio adattarsi all’allenamento ed alle capacità dei singoli escursionisti.
E’ sconsigliato scegliere questo itinerario subito dopo una abbondante nevicata in quanto il tratto fino alla conca del Prà è particolarmente esposto alle scariche di neve (per informazioni prima della partenza si può telefonare al rif. Jervis 0121/932755).
Il luogo di partenza è facilmente raggiungibile con auto tramite la strada asfaltata che da Bobbio Pellice risale la valle fino alla Frazione Villanova posta a 1250 m di quota.
Anche se la quota di partenza non è eccessiva, essendo il versante piuttosto ombreggiato è facile trovare un buon innevamento sin dal primo tratto di sentiero.
Descrizione Lasciata l’auto nel piazzale posto al termine dell’asfalto, si attraversa un ponte e ci si infila nella stradina in leggera salita tra le casette della frazione. Mantenendo sempre il sentiero principale dopo circa 800 metri si transita su un ponte il legno, oltre il quale il sentiero diventa più ripido e più sconnesso a causa della presenza di un fondo piuttosto pietroso.
Dopo un tratto decisamente ripido costituito da un susseguirsi di stretti tornanti si ritrova la strada sterrata che da Villanova sale alla conca del Prà e che d’inverno è chiusa al traffico veicolare, e da qui in poi la si segue fedelmente sino all’ingresso nella suggestiva conca del Prà (fotografia) (1h30’).
Presso la conca si può sostare al rifugio Willy Jervis, aperto tutto l’anno.
Da qui i più allenati possono proseguire per il colle Barant. Per raggiungere la meta non sono presenti tacche o altri segnali per l’orientamento ma è facile seguire la vecchia strada in disuso che ormai è ridotta a poco più che un sentiero. Entrando nella conca, tralasciando il ponte in legno, si devia a sinistra per il pendio boscoso e dopo un primo tratto faticoso dritti per il pendio ci si ricongiunge alla strada e da qui in poi la si segue fedelmente, evitando di avventurarsi in pendii troppo inclinati. La strada non è mai troppo ripida e pertanto il percorso benché lungo non è mai troppo faticoso. Usciti dal bosco il colpo d’occhio sulla conca del Prà è fantastico; dall’altra parte della valle ci sono le montagne che fanno da spartiacque con la Francia ed in particolare il colle della Croce altro itinerario consigliato.
Giunti in un pianoro (1h45’ dal rif.Jervis) che si affaccia verso la parte bassa della valle, si inverte direzione e si marcia su un lungo traverso quasi in piano che dopo circa 1 km raggiunge l’oasi botanica del colle Barant ed un impianto meteo regionale. Da qui si scorge il colle poco più in alto e lo si raggiunge seguendo il percorso più breve (2h dal rif. Jervis). Dal colle dove è presente anche il rifugio omonimo lo spettacolo in giornate serene è fantastico: il Monviso e le cime dell’alta Val Pellice mentre in lontananza si può scorgere la pianura.
Per la discesa si consiglia di seguire l’itinerario di salita nella parte più alta e spoglia di vegetazione, mentre nella parte bassa con neve sicura si può tagliare un po’ di percorso specie nel tratto boscoso, senza però mai perdere la via del ritorno. Dalla conca fino a Villanova si deve invece necessariamente seguire l’itinerario della salita.
Autore Racca Roby
Ultima percorrenza 18 marzo 2003
Periodo consigliato dicembre/marzo
Mappa
Profilo altimetrico
Foto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


+ tre = 5